HOME PAGE - SIBE - Società Internazionale di Biofisica Elettrodinamica

Vai ai contenuti






.
Chi Siamo
La Società Italiana Biofisica Elettrodinamica (SIBE) è una associazione scientifica autonoma, indipendente, multidisciplinare e senza fini di lucro
News ed Eventi
Uno sguardo sulle novità della SIBE: informazioni su congressi, riunione soci, nuovi lavori.
Contatti
Resta in contatto con la SIBE iscrivendoti alla newsletter,
oppure scrivici per avere informazioni

In Evidenza: LA FISICA CHE CURA

La SIBE - Società Internazionale di Biofisica Elettrodinamica

è lieta di comunicare che mercoledì 3 giugno 2020, alle ore 21,00 pubblicherà online a questo link https://youtu.be/3bDbgvUNfxI la serie dal titolo “LA FISICA CHE CURA” presentata dal Dr. Alessandro Greco, Responsabile sanitario della A.P.S.P. "Santa Maria" di Cles (TN).

LA FISICA CHE CURA, tratterà le implicazioni dei CAMPI ELETTROMAGNETICI A BASSISSIMA INTENSITÀ E FREQUENZA correlate a diversi argomenti tra cui quello dell’INFIAMMAZIONE, tema di particolare attenzione in questo periodo. Le altre puntate tratteranno il tema del DOLORE e le diverse implicazioni fisiche e psicologiche, dello STRESS OSSIDATIVO – RADICALI LIBERI che sempre più ricerche scientifiche mettono in relazione a moltissime patologie; degli effetti su SANGUE e MICROCIRCOLO la cui efficienza è determinante per l'omeostasi e la salute; della RIGENERAZIONE tissutale e molti altri argomenti di grande interesse per il pubblico presentati in modo brillante e di facile comprensione dal Dr. Greco con la regia di Massimo Gabbani.

Con questo programma la SIBE si prefigge l’obiettivo di far conoscere l’importanza dell’uso di campi elettromagnetici a bassissima intensità e frequenza, inseriti in un protocollo di MEDICINA INTEGRATA così come avviene già nell'ambulatorio di medicina integrata dell’OSPEDALE GALLINO DI PONTE X a (Genova) e all'interno della A.P.S.P. "SANTA MARIA" di Cles.

L’argomento di questa serie riguarda una particolare applicazione dei campi elettromagnetici a bassissima intensità e frequenza. Si tratta di un approccio terapeutico allo stesso tempo antico e moderno, che si integra perfettamente con le cure convenzionali, delle quali si prefigge essere un valido supporto integrativo. Questo fenomeno fu descritto la prima volta dai ricercatori americani  William Adey e Carl Blackman alla fine degli anni settanta e inquadrato scientificamente nel 1984 attraverso il modello teorico della ICR-like (Ion Cyclotron Resonance – like) in italiano conosciuto come IONORISONANZA SIMILE, dal Professore americano Abraham Liboff.

.
.
.
Pubblicazioni
Sezione dedicata alle pubblicazioni su riviste indicizzate peer reviewed
Atti dei Congressi
Sezione dedicata ai lavori presentati durante i congressi
Video dei Congressi
Gli interventi tenuti durante i congressi SIBE
CODICE IBAN: IT22O0306934673100000000940        
C.FISCALE: 93037370660        
info@sibeonline.com
Torna ai contenuti